Loading

wait a moment

Disposti a tutto per una finestra che si affaccia sullo stadio

Per alcuni una finestra, o la terrazza che si affaccia su uno stadio, può essere un grosso problema, ma altri sarebbero disposti a tutto pur di realizzare questo sogno.

Ricovero all’ospedale per vedere la partita

Un tifoso bianconero di Reggio Calabria, durante la partita Crotone – Juventus, avvenuta nel 2017, cercò di farsi ricoverare all’ospedale San Giovanni di Dio per poter assistere alla partita. Alcuni reparti, infatti, si affacciano sullo stadio Scida, regalando una visione completa del campo. Il tifoso, però, fu rispedito a casa perché risultò sano come un pesce.  Il fatto era già successo nel 2006, quando si era registrato un picco di accessi al pronto soccorso: erano tutte persone che tentavano di farsi ricoverare per il giorno della partita.

Vietato affacciarsi ai balconi

La questura di Frosinone, invece, è intervenuta drasticamente, vietando di affacciarsi al balcone durante le partite! Il motivo? I palazzi che si affacciano sullo stadio, durante le giornate in cui si disputano le partite, diventavano sovraffollati, mettendo a rischio la struttura e, di conseguenza, le persone presenti sui terrazzi.

Lo stadio guarda la finestra

Pensate che si tratti di una finestra particolare o di una terrazza con meravigliose tende da sole? Il fatto è avvenuto presso lo stadio del Sint – Truiden in Belgio. Una coppia si è lasciata andare ad effusioni molto hot alla finestra dell’hotel che affaccia proprio sullo stadio. Probabilmente la partita non era molto interessante e il pubblico di un’intera curva ha preferito seguire la passione della coppia. I due amanti focosi non si erano resi conto di cosa stava succedendo, convinti che i vetri fossero a specchio e dall’esterno non si potesse vedere nulla. La coppia ha saputo il fatto solo il mattino dopo quando ha visto le foto sul giornale. Lo spettacolo ha attirato l’interesse di 7 mila tifosi, ma la cosa non è piaciuto ad uno dei dirigenti del Sint-Truiden, Philippe Bormas che si è infuriato. Forse si è arrabbiato perché non hanno seguito la sua squadra!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *