Loading

wait a moment

Il broker che gestisce le scommesse di WhatsApp

Gestisce le scommesse di 30 clienti, manipola 40.000 euro al mese e ne guadagna 3.500: la storia di un broker spagnolo di scommesse online.

Il navarrese

Originario di Navarra, ha 38 anni, è sposato e vive a Madrid. La sua storia è alquanto particolare. Ha iniziato a guadagnarsi da vivere con le scommesse online, ma la sua attività è stata bloccata. Per un paio di anni, la sua startup tecnologica non ha dato i risultati sperati, ma è sempre riuscito a mantenere lo stipendio ai suoi quattro impiegati fissi. Lui non guadagna niente, ma per mandare avanti la sua idea ha trovato il modo di guadagnare uno stipendio alternativo. Quest’uomo, infatti, fa il bookmaker online, investendo o scommettendo il denaro che gli altri gli danno per ottenere dei profitti.

Chi è quest’uomo?

Quale sia esattamente la posizione di quest’uomo non si sa, visto che non ama comunicare il suo nome o dare informazioni su di sé, comunque con due ore al giorno di lavoro al giorno attraverso WhatsApp, riesce a guadagnare 3500 euro al mese.

Si dice appassionato di gioco, ma non ha mai pensato di diventare broker  per professione. Come vi immaginate questa persona? Chi ama il gioco è attivo, pronto, frenetico, ansioso, lui no, infatti si dichiara “un giocatore noioso” ma anche serio, infatti dichiara: “Se ho guadagnato soldi, è perché sono sempre andato alle scommesse sicure. Non ho mai puntato a  persone che scommettono per divertimento, come se non giocassero soldi veri, provando a vincere la scommessa impossibile. Sono sempre stato il contrario a queste formule rischiose. Se scommetto su partite di calcio, punto sempre a favore di grandi squadre, se investo qualcosa in borsa, investo su società che sono andate bene, ecc.  Sono il bookmaker più noioso del mondo, è come se investissi in titoli di stato”.

Quali sono i suoi risultati?

È sempre stato scrupoloso negli investimenti, nessuno pensava alla sua seconda attività, fino a quando gli amici hanno scoperto la sua passione: “Vincevo sempre, poco, ma sempre, difficilmente perdevo soldi e questo è un ottimo traguardo. I soldi devono fruttare, non devono essere sprecati”.  Alla scoperta di questa passione, gli amici hanno voluto fare una colletta e consegnare i soldi al Basco per puntarli dove voleva lui. I risultati furono buoni e gli amici che avevano bisogno di soldi, pian piano, incominciarono ad affidarsi a lui  che con lentezza e sicurezza ha fatto crescere i pochi averi di alcuni amici e ora si trova a gestire 40.000 euro al mese, per la gioia di tutti.

L’uomo ci tiene a sottolineare che tutto è in regola e dichiarato al fisco e lo dice con un esempio molto bello: “Non dichiarare da dove arrivano i soldi può essere bello quando sei un bambino a cui non importa nulla, ma quando hai 38 anni, sei sposato, vuoi farti una famiglia non dichiarare è stupido, pericoloso. lo dichiaro, mi guadagno da vivere, aiuto amici, lo Stato si impadronisce delle sue tasse e tutti sono felici”! Un broker con un’anima!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *