Home » LEAD » Report qualifiche Lead donne

Report qualifiche Lead donne

IMG_3120

Il lento e intenso viaggio della Difficoltà…. C’è qualcosa nelle gare di Difficoltà (Lead nel termine “moderno”) che le distingue da tutte le altre. Ce ne siamo accorti anche oggi in questa prima giornata delle qualifiche femminili Lead. Ha tempi suoi e diversi la gara con la corda. Non brucia in un guizzo, come il boulder. Non viaggia alla velocità dei missili, come lo Speed. Piuttosto scandisce il tempo di un viaggio da conquistarsi centimetro su centimetro, presa su presa, per arrivare più in alto possibile. Gli atleti sanno che la catena è la meta, ma è solo un percorso perfetto che li può portare in alto. Un percorso che deve trovare anche il ritmo giusto. La giusta dose di energia per ogni passaggio. Pena la caduta e il volo…

Ecco non volare. Non finire anzitempo la corsa è il punto: di lì passa la bellezza (e forse l’illuminazione, se volessimo spingerci anche oltre) del Lead. Una bellezza di cui, in questo primo turno davvero impegnativo, hanno goduto l’austriaca Johanna Ernst e la coreana Jain Kim due delle teste di serie di questi mondiali. Ma anche, e un po’ a sorpresa, la bravissima 17enne austriaca Magdalena Röck. Tutte e tre hanno raggiunto il top (la fine) di entrambe le vie di qualificazione del Gruppo A. Un compito per nulla facile oggi. Tanto che l’unica ad emularle nel Gruppo B è stata (noblesse obblige) la super pluri campionessa austriaca Angela Eiter, altra grande pretendente al titolo. Tutte le altre si sono dovute accontentare di un solo top ma in molte sono passate al secondo turno anche senza nessuna catena. Perché oggi al Climbing Stadium nessuna salita era regalata, ma lo spettacolo (anche per questo) è stato bello.

Dunque, tornando alla gara… Alle spalle di Ernst, Kim, Röck e Eiter che superano il turno con il percorso perfetto di due top su due vie, nel Gruppo A si è distinta un’altra atleta dello squadrone austriaco, Christine Schranz. Mentre tutte le altre semifinaliste, sempre del Gruppo A, non hanno raggiunto la fine delle vie. Eccole nell’ordine di qualificazione: Maja Vidmar (Slo), Sasha DiGiulian (Usa), Natalija Gros (Slo), Yuka Kobayashi (JPN), Barbara Bacher (Aut), Katherine Choong (Sui), Hélène Janicot (Fra), Rebekka Stotz (Sui) e Julia Serrière (Fra). Come sapranno gli appassionati, alcune di loro hanno sicuramente ambizioni da podio come Vidmar, DiGiulian (argento nel Boulder domenica scorsa) e Gros. Ma il lungo viaggio dei mondiali Lead è appena iniziato… e nulla è perduto. Oggi l’importante era passare il turno…

Come hanno fatto nel Gruppo B Yana Chereshneva (Rus), Caroline Ciavaldini (Fra), Katharina Posch (Aut), Alexandra Eyer (Sui), Charlotte Durif (Fra) tutte con un top sulla 2a via del loro gruppo e una buona performance (sono andate molto in alto) sulla prima via. Una cosa, andare più in alto possibile anche se non si riesce a raggiungere la fine della via, che è riuscita anche alla vicentina Jenny Lavarda che si conquista con una bella prova la semifinale di venerdì. Anche con un buon margine visto che precede nella lista delle semifinaliste: Seuran Han (Kor), Olga Shalagina (Ukr), Mina Markovic (Slo), Dinara Fakhritdinova (Rus), Marine Thévenet (Fra) e Tereza Svobodova (Cze).

Si diceva all’inizio dell’illuminazione nel Lead. Cosa non facile, e che oggi non è riuscita ad atlete del calibro di Emily Harrigton, Anna Stöhr (la neo Campionessa del Mondo Boulder), Alizée Dufraisse, Alex Johnson… come non è riuscita alle azzurre Sara Avoscan e Manuela Valsecchi. D’altronde avete capito questo è il gioco della “Difficoltà”. Un gioco che oggi al Climbing Stadium è iniziato benissimo. Tra sole e nuvole. Molto pubblico. E con il giusto ritmo che, presa su presa, top su top ci porterà con sempre più intensità verso l’alto. Verso l’esplosione della finale.

Intanto domani alle 12.00 è il turno delle qualificazioni maschili Lead, una prova che nessuno dei tanti big in gara può sbagliare… Ci sarà spettacolo!

report by Vinicio Stefanello / planetmountain.com

- gallery
- video
- classifiche
——
- Report finale Lead donne
- Report semifinale Lead donne
- TUTTI I LIVE DAY BY DAY