Home » PARACLIMBING 2011 » Campionato del Mondo ParaClimbing Speed

Campionato del Mondo ParaClimbing Speed

ParaClimbing Speed © Giulio Malfer

ParaClimbing Speed © Giulio Malfer

Prima giornata del Campionato del Mondo di ParaClimbing ad Arco. Una prima in assoluto visto che questa è la prima edizione della manifestazione. Un grande punto di arrivo e insieme di partenza verso vette sportive che si possono, o meglio si devono, raggiungere. In campo sono scesi 33 atleti di 11 nazioni. Tutti con una voglia incredibile di giocarsi la corsa al primo titolo iridato del ParaClimbing.

Oggi era in palio l’oro dello Speed sulla parete dei campioni, quella del Rock Master che ha fatto la storia di questi specialità. Un prestigioso campo di gara che, con tutta sincerità, questi atleti si sono meritati alla grande senza nessuna distinzione. Per lo spettacolo che ci hanno regalato. Per l’agonismo espresso. E, vorremmo anche dire, per il cuore e la gioia che hanno messo in campo.

Alla fine senza retorica oggi abbiamo visto dei grandi atleti che come nello spirito del grande sport sfruttano tutto quello che hanno al massimo. Se ne è accorto da subito il pubblico che li ha spinti, uno ad uno, applauso dopo applauso, verso il top.

Tra gli altri ci hanno stupiti il fortissimo spagnolo Urko Carmona Barandiaran ma anche l’italiana Silvia Parente e i suoi compagni di squadra Matteo Stefani e Simone Salvagnin. Tutti si sono laureati Campioni del mondo Speed nelle rispettive categorie. E ci ha stupito, dopo tanti anni, anche ritrovare ancora in campo, ancora fortissimo e, soprattutto, ancora pieno di voglia di scalare il bolognese Maurizio Marsigli il mitico “Gatto” di dolomitica e non solo memoria. Per lui c’è stato “solo” il 6° posto di categoria. Ma non sembrava per nulla insoddisfatto. Anche se (sospettiamo) darà battaglia nelle prossime gare.

L’appuntamento è per domani con inizio alle ore 16:00 per la gara Lead. Un consiglio: venite all Climbing Stadium. Non ve ne pentirete. Applaudirete anche voi gli atleti del Paraclimbing.

Il podio del Campionato del mondo Speed categoria per categoria:

Amputee Arm Pd
Maschile:
Mikhail Saparov RUS (Oro)
Femminile: Paula De La Calle Pizarro ESP (Oro)

Amputee Both Leg Pd
Maschile
: Boyu Xia CHN (Oro)

Amputee Leg Pd
Maschile:
Urko Carmona Barandiaran ESP (Oro), Günther Grausam GER (Argento), Oliviero Bellinzani ITA (Bronzo)

Arthritis + Neurological Pd
Maschile:
András Szijártó HUN (Oro), Matteo Alberghini ITA (Argento), Philippe Ribière FRA (Bronzo)
Femminile: Valentyna Kurshakova UKR (Oro)

Visual Impairment B1
Maschile:
Matteo Stefani ITA (Oro), Manuel Cepero Gutierrez ESP (Argento), Roman Kostakiov RUS (Bronzo)
Femminile: Silvia Parente ITA (Oro), Dilyara Rakhmanknlova RUS (Argento)

Visual Impairment B2
Maschile:
Simone Salvagnin ITA (Oro)
Femminile: Tatiana Panova RUS (Oro)

Visual Impairment B3
Maschile:
Domingo Carretero Campon ESP (Oro), Ricardo Pérez Amado ESP (Argento)

- Vai alla gallery
- Vai alle classifiche