Home » PARACLIMBING 2011 » Campionato del Mondo ParaClimbing Lead

Campionato del Mondo ParaClimbing Lead

ParaClimbing @ Giulio Malfer

ParaClimbing @ Giulio Malfer

Arco, seconda e ultima giornata dei mondiali di Paraclimbing. Ieri vi avevamo detto dell’atmosfera speciale che si respira nella prima giornata. E anche oggi al Climbing Stadium si sono vissute delle emozioni difficili da scordare. Anzi delle emozioni che ancora mancavano al mitico stadio del Rock Master. Oggi si assegnavano i titoli mondiali Lead. E lo spettacolo è continuato. Un grande spettacolo. Come lo stupore (all’inizio) e la partecipazione intensa ed emozionata (che è arrivata subito dopo) del pubblico. Un bel pubblico che ha giustamente onorato questi super atleti del ParaClimbing e la loro forza. E’ stato bello vedere, tra gli altri spettatori, campioni come Patxi Usobiaga, Natalija Gros, Anna Stöhr, Gabriele Moroni e Cristian Brenna applaudire alle performance dei loro colleghi del ParaClimbing.

I mondiali Lead si sono corsi su 4 tracciati di gara. Due sulla parete centrale e due sulla torre strapiombante di destra. Nessuna linea era banale. Anzi, per nulla. Ma aldilà della difficoltà delle vie e del valore diverso dei singoli atleti ciò che colpisce di più è l’esperienza totale della gara. Per esempio, una delle cose più belle del ParaClimbing è quanto la salita di ogni atleta ti tenga con il fiato sospeso, nessuna esclusa. Alle volte non si capisce nemmeno come facciano a salire. Altre volte hai un’illuminazione sull’arrampicata.

Non avevo mai visto, per esempio, nessun atleta accarezzare e “trovare” le prese come gli atleti mondiali della categoria “visual”. E’ come se le loro mani fossero dotate di un radar incorporato. Mentre la loro memoria ha del prodigioso, visto come mettevano a frutto le prove che avevano effettuate questa mattina sulle vie di gara. Poi sulle vie strapiombanti abbiamo visto cose che neanche immaginavamo fossero possibile. Una per tutte quella del tedesco Sebastian Richter. Anche se sarebbero molte quelle da sottolineare.

Comprese, naturalmente, le performance sportive di tutti gli atleti che oggi, nelle rispettive categorie, sono diventati campioni del mondo di ParaClimbing Lead: l’italiano Matteo Stefani; il tedesco Sebastian Richter; i russi Mikhail Saparov, Dilyara Rakhmanknlova, Tatiana Panova; i giapponesi Mineo Ono e Koichiro Kobayashi; gli spagnoli Paula De La Calle e Ricardo Pérez Amado; il cinese Boyu Xia; l’ungherese András Szijártó e l’ucraina Valentyna Kurshakova. A questi campioni e a tutti gli atleti va il saluto e ringraziamento per lo spettacolo e le emozioni che ci hanno regalato in queste due giornate del I° mondiale di ParaClimbing IFSC.

report by Vinicio Stefanello / planetmountain.com

- gallery
- video
- classifiche