Loading

wait a moment

Verona-Torino: pessimo passo falso dei granata

Verona-Torino

Il risultato uscito dalla partita Verona-Torino potrebbe avere grandi ripercussioni per tutta la classifica

Verona-Torino poteva essere una partita senza grandissime aspirazioni se non fosse stato per la posizione delle due squadre. In effetti il Verona si trova invischiato nella parte bassa della classifica quindi il loro unico obiettivo è quello di uscirne per ottenere la salvezza. Questo obiettivo è abbastanza complicato perché deve cercare di superare almeno la SPAL anche se questo risultato potrebbe non essere sufficiente perché, affinché tutto funzioni è necessario che la SPAL dovrebbe praticamente perdere tutte le partite da domenica prossima in poi e vista l’ottima gara contro il Crotone sembra che questa evenienza sia abbastanza improbabile. Il Torino invece dopo questo passo falso si allontana un poco di più la possibilità di ottenere la vetta della classifica o almeno le prime cinque posizioni che danno la possibilità di accedere alle competizioni europee. Dopo questa sconfitta la situazione della squadra si fa molto più complicata perché dovrà vedersela con squadre come l’Atalanta ed il Milan che sono due squadre che di solito non sono molto propense a regalare punti e risultano essere molto competitive in campionato.

Le due squadre sono scese in campo col medesimo modulo, il 4-3-3 che risulta essere abbastanza offensivo. La rosa del Verona è formata dal portiere Nicolas protetto da Fares, Vukovic, Caracciolo e Ferrari mentre il centrocampo è formato da Valoti, Calvano e Romulo in grado di supportare il tridente d’attacco composto da Kean, Petkovic e Verde. Mazzarri ha risposto con Sirigu tra i pali con in difesa De Silvesri, N’Koulou, Burdisso ed Ansaldi mentre al centrocampo Obi, Rincon e Aquah che vanno a supportare i tre del reparto offensivo composto da Falque, Belotti e Niang.

Il Verona va subito all’attacco dovendo per forza riuscire a guadagnare tre punti essenziali per cercare di mantenere la sua posizione nella massima divisione. Gli scaligeri arrivano al quindicesimo a segnare Valoti facendogli aggiudicare il primo tempo. Il Torino tenta di rispondere e Niang al quarto minuto riporta il risultato in parità ma i veneti non mollano ed il colpo del KO arriva a tredici minuti dalla fine sempre ad opera di Valoti. Una gara molto combattuta, agitata e ricca di occasioni da rete. Questo è stato un turno abbastanza complicato ma è possibile scommettere senza molti rischi grazie al bonus benvenuto scommesse sportive e bonus benvenuto gratis quindi se si è interessati clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *