Trasloco facile e senza stress? Due semplici consigli

Prima di valutare l’intervento di una ditta o dei professionisti che offrano servizi come quelli descritti su questo sito, prova a seguire queste semplici regole per pianificare e organizzare il tuo trasloco senza ansia e in tutta tranquillità. Spostarsi dalla vecchia casa a una nuova abitazione, infatti, è di per sé un momento delicato – e, in qualche caso, persino emotivamente impegnativo – e, per questo, di tutto hai bisogno tranne che di aumentare immotivatamente il numero di decisioni da prendere, di fattori da valutare, eccetera.

Traslocare senza ansia? Sì può, con queste semplici regole

Parti dallo stabilire date e tempi precisi. Decidi, in soldoni, entro che giorno vuoi andare a vivere a casa nuova e, sulla base di questo, pianifica per tempo e in anticipo il tuo trasloco. Puoi trovare d’aiuto in questa fase segnare su un calendario o un’agenda di cosa devi occuparti ogni giorno. Tieni conto che a richiedere più tempo sarà soprattutto il dover imballare ogni oggetto e sistemarlo in scatole o valigie con cui trasportarlo nella tua nuova sistemazione: perché non stabilire, allora, giorno per giorno a che stanza dedicarsi? In questo modo dovresti ottimizzare i tempi, evitare gli imprevisti e non ritrovarti il giorno prima della fatidica data con ancora molti oggetti a cui trovare una sistemazione. A proposito di tempi, tieni in considerazione il fatto che potresti avere delle scadenze da rispettare: se la tua vecchia casa è in affitto, per esempio, potresti dover comunicare al proprietario che intendi lasciarla già qualche mese prima e lo stesso dovresti fare anche con utenze (luce, gas, Internet, eccetera) che intendi spostare da un’abitazione all’altra. Non farti trovare impreparato neanche in questo senso e tieni conto, anzi, che sono proprio questi gli imprevisti che rischiano di far durare più del dovuto il tuo trasloco…e di renderlo più costoso di quanto immagini!

Un secondo consiglio che potrebbe esserti utile se stai traslocando è sii il più ordinato che puoi. Tutti abbiamo in casa tantissimi oggetti da cui non vorremmo separarci in nessun modo ma, quando e se capita di doversi spostare da una casa a un’altra, ci rendiamo conto che la maggior parte di questi sono letteralmente inutili. Approfitta, insomma, del fatto che ti ritrovi a smontare ogni singola stanza per fare selezione tra le cose che usi e le cose, invece, di cui puoi tranquillamente fare a meno: se queste ultime sono ancora in buone condizioni, invece di buttarle, potresti pensare di regalarle o darle in beneficenza. Fai ordine, a questo punto, tra le cose che intendi portare con te in questo modo: dividile per stanze di riferimento, ossia prepara uno o più scatoloni per il bagno, uno o più scatoloni per la cucina e così via e metti all’interno solo ed esclusivamente oggetti che appartengono a quelle stanze; segna o direttamente sulla scatola, con etichette e pennarelli, o su un blocco note a parte il contenuto e in maniera dettagliata, in modo da poter ritrovare facilmente quello di cui hai bisogno una volta a casa nuova; tieni per ultimo infine solo gli oggetti (intimo, beauty da bagno, eccetera) di uso quotidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *