L’Ing. Forghieri compie 87 anni

 

Chi è Forghieri?

Mauro Forghieri, nato il  13 gennaio 1935, è un ingegnere italiano che ha progettato la Formula 1.

E’ stato direttore tecnico della Scuderia Ferrari dal 1962 al 1971 e dal 1973 al 1984.

Sotto di lui, la scuderia di F1 di Maranello, conquistò 7 titoli costruttori.

A fine anni ‘80, Forghieri, aveva realizzato la prima macchina elettrica.

Forghieri è colui che ha scritto la storia della F1…

La Ferrari, è come una bella donna: perché non farsi fotografare mentre si fa un giro?

Forghieri ed i suoi 87 anni

L’ingegnere, nella sala consiliare comunale della “sua” Modena, riceverà le chiavi della città e la cittadinanza onoraria.

L’idea di questa bella sorpresa a Forghieri, è stata del sindaco, Gian Carlo Muzzarelli, che ha ritenuto che l’Ing. Mauro abbia una carriera professionale di tutto rispetto nella Ferrari e, come tale, andava premiato.

Forghieri e Ferrari          

Mauro Forghieri ed Enzo Ferrari sono un’accoppiata vincente.

Ferrari (classe 1898), è stato l’ideatore ed il patron del marchio Ferrari (conosciuto in tutto il mondo).

Di Enzo Ferrari, è stato detto che si tratta di un uomo geniale ma irascibile, che non neanche dire grazie ma è capace di trasformare i sogni in realtà.

Mentre Forghieri, era stato chiamato da Ferrari a guidare il reparto corse, quando aveva solo 26 anni.

Grande professionista inserito per fare della sua professione il lavoro della sua vita.

Mario Forghieri, racconta che il Sig. Enzo, è un personaggio straordinario ed unico: entrambi riuscivano ad andare all’unisono senza problemi.

Ciò che faceva Enzo Ferrari, lo ripeteva Forghieri: si “assemblavano” e si “completavano”.

Secondo Forghieri, Enzo Ferrari, aveva il prego di saper scegliere chi doveva lavorare con lui: come anche lo stesso Forghieri quando doveva scegliere il suo staff.

Enzo, si è “creato”: si è dedicato a sé stesso per “rendersi immortale”…

Mario Forghieri, ha contribuito, a realizzare quel mito…

Fra i due, c’era un grande rispetto: anche se il Sig. Ferrari “lo comandava”, il Sig. Mario poteva replicare tranquillamente…per questo è resistito per più di un quarto di secolo sempre “amato” e “difeso” dal Sig. Enzo Ferrari.

Due grandi persone con delle grandi personalità…

Il rilancio e la scommessa di Forghieri

Forghieri inventa tutto quello che serve alle auto campioni.

Inventa tutto ciò che fosse strategico per le auto e, grazie anche all’aiuto dei bravissimi dipendenti, rendeva le macchine uniche.

Si capiva immediatamente con gli operatori che gestivano i lavori: bastava semplicemente una “chiacchiera” per spiegare il lavoro per poterlo comprendere e portare a termine.

E, con conoscenza ed intuito, si lavorava senza nessun problema portando avanti il lavoro fino alla fine.

Nella Ferrari, si accettano tutte le sfide, adattandosi a quello che di nuovo arriva e vincendole.

La storia della Formula 1, insegna come possono esserci degli alti e bassi, ma come allo stesso tempo, bisogna affrontarli anche ripartendo da zero: solo pazienza e lungimiranza fa ritornare al vertice.

E, per l’Ing. Forghieri, la Ferrari è stata una vera scommessa per la vita, come è successo anche leggendo la recensione su rabona scommesse , in cui si possono apprendere tante informazioni sul modo corretto di scommettere.

Forghieri oggi

Forghieri, ama tutte le auto che ha progettato, soprattutto la mitica 250 Gto: oggi venduta all’asta a 50 milioni di dollari.

L’ingegnere, sempre sorridente, segue il mondo delle corse come uno “spettatore particolare” (perché lui sa cosa significa essere “spettatore” della F 1).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.