Il sistema creditizio

I crediti sono fondamentali all’interno del mercato finanziario, in quanto permettono ai consumatori di aumentare le loro possibilità di spesa, facendo così girare l’economia. Il problema è che non sempre i consumatori sono esperti in questo settore, e si ritrovano a indebitarsi eccessivamente. Pertanto, è spesso necessario che si rivolgano a consulenti finanziari che li aiutino a capire quali sono gli intermediari finanziari giusti e quale sia la massima cifra che dovrebbero richiedere a credito.

Per conoscere i consulenti e individuarne uno attendibile, è bene leggere le recensioni online degli altri utenti, i quali parlano delle loro esperienze e dei punti a favore o a sfavore di ciascun soggetto.

Come funzionano i crediti

In primo luogo, dovete sapere che, quando si richiede un finanziamento, ci sono sempre due parti in gioco: il debitore e il creditore. Il debitore è colui che chiede il finanziamento, mentre creditore è colui che presta una certa somma di denaro al debitore, vantando però un diritto di avere indietro quanto ha prestato. Spesso, chi dà un credito lo fa per ottenere poi indietro degli interessi, cioè un’aggiunta al prestito iniziale.

Chiunque abbia una carta di credito sa che essa permette al titolare di effettuare delle transazioni con pagamento differito, cosa che risulta conveniente in termini finanziari. In questo caso, dunque, si sarà debitori fino a quando la banca non pagherà effettivamente quanto dovuto da noi.

Le obbligazioni e i titoli di Stato

Non sempre sarete debitori, in quanto potete diventare facilmente creditori acquistando obbligazioni, tra cui troviamo i titoli di Stato. Le obbligazioni sono infatti titoli di credito rilasciati da enti pubblici o società, i quali hanno bisogno di liquidità immediata, e che promettono ai consumatori il pagamento di interessi prestabiliti al momento della restituzione del denaro prestato.

L’acquisto di obbligazioni è quindi una forma di investimento per i privati, i quali decideranno di “puntare” su una certa società, sperando di ottenere in cambio degli interessi anche piuttosto alti. Si tratta, perciò, di uno strumento finanziario.

Per quanto riguarda i titoli di Stato, essi sono un’obbligazione rilasciata appunto dallo Stato italiano, che chiede dei prestiti ai propri cittadini per aumentare la quantità di denaro liquido disponibile per svolgere certe operazioni. È necessario per finanziare il debito pubblico, e al termine del prestito gli investitori verranno interamente rimborsati della somma che hanno versato.

 

Ora che abbiamo visto in breve come funzionano i crediti e le obbligazioni, si capisce quanto sia spesso conveniente fare un investimento di questo tipo, così da mettere al sicuro il proprio denaro e guadagnare grazie all’ottenimento degli interessi. Allo stesso tempo, però, si potrebbe essere troppo avventati e investire nella società sbagliata, danneggiando i propri risparmi.

Come fare allora?

È importante che ci si rivolga a esperti del settore, che tramite consulenze possano consigliarvi riguardo alla strada giusta da prendere e alle operazioni da fare o da evitare. Per avere un’idea sul soggetto a cui rivolgervi per chiedere un aiuto riguardo al vostro credito, vi consigliamo di andare sui siti web di recensioni, dove potrete farvi dare delle dritte dagli altri utenti e investitori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *