Integratori di L-arginina per il miglioramento delle prestazioni atletiche e non solo

Cos’è la L-arginina? 

La L-arginina è un amminoacido. Gli aminoacidi sono i mattoni delle proteine ​​e sono suddivisi in essenziali e non essenziali. Gli amminoacidi non essenziali sono prodotti dall’organismo, mentre gli amminoacidi essenziali no. In quanto tali, devono essere forniti attraverso l’alimentazione o la supplementazione.

La L-arginina è considerata semi-essenziale o condizionatamente essenziale, il che significa che diventa essenziale in determinate circostanze e condizioni, tra cui gravidanza, infanzia, malattie critiche e traumi.

È necessaria per la produzione di ossido nitrico, molecola di segnalazione indispensabile per una varietà di processi e funzioni corporei, tra cui la regolazione del flusso sanguigno, la funzione mitocondriale e la comunicazione cellulare.

Inoltre, agisce come un precursore di altri amminoacidi, inclusi glutammato, prolina e creatina, ed è essenziale per la salute e il funzionamento del sistema immunitario.

L’arginina è necessaria per lo sviluppo dei linfociti T, ossia globuli bianchi che svolgono un ruolo centrale nella risposta immunitaria.

Poiché la L-arginina ha così tanti ruoli critici per l’organismo, una carenza di questo amminoacido può interrompere la funzione cellulare e degli organi e portare a gravi esiti negativi per la salute.

La L-arginina viene prodotta in diversi modi. Può essere sintetizzato dall’amminoacido citrullina attraverso la scomposizione delle proteine ​​del corpo, oppure può essere ottenuto attraverso l’assunzione di proteine ​​alimentari.

È concentrato in alcuni alimenti ricchi di proteine, tra cui carne, pollame, latticini, noci, prodotti a base di soia e pesce. Si dice che l’assunzione giornaliera media di L-arginina dagli alimenti sia di 4-6 grammi.

Inoltre, la L-arginina può essere ottenuta assumendo integratori. Gli integratori di L-arginina sono ampiamente disponibili e possono essere in polvere, liquidi, in capsule e compresse.

Questo articolo si concentra principalmente sui vantaggi e usi degli integratori di L-arginina.

Benefici e usi degli integratori di Arginina 

Gli integratori di L-arginina sono assunti da molte persone compresi gli atleti e coloro che hanno determinate condizioni mediche come l’ipertensione o disturbi della sfera sessuale. Sono anche utilizzati in ambito clinico per curare persone in condizioni critiche o con ferite.

La ricerca ha dimostrato che la L-arginina può offrire una varietà di potenziali benefici se usata come integratore.

Miglioramento delle prestazioni atletiche 

Prove scientifiche suggeriscono che gli integratori di L-arginina possono migliorare le prestazioni fisiche aumentando l’ossido nitrico nel corpo, che migliora il flusso sanguigno e l’ossigenazione ai muscoli.

Ad esempio, uno studio randomizzato del 2017 su 56 calciatori maschi ha rilevato che il trattamento con 2 grammi di L-arginina al giorno per 45 giorni ha aumentato significativamente le prestazioni sportive, rispetto a un gruppo placebo (1).

Un altro studio su 9 uomini ha dimostrato che coloro che bevevano una bevanda contenente L-arginina 1 ora prima dell’esercizio intenso avevano aumentato significativamente i livelli ematici di ossido nitrico ed erano in grado di esercitare più a lungo, rispetto a un gruppo placebo (2).

Regolazione della pressione sanguigna 

Gli integratori di L-arginina possono giovare a chi soffre di ipertensione.

Gli studi hanno dimostrato che l’assunzione di integratori di L-arginina può aiutare a ridurre le letture della pressione sanguigna sia sistolica (il numero superiore) che diastolica (il numero inferiore).

La L-arginina è necessaria per la produzione di ossido nitrico, necessario per il rilassamento delle cellule che compongono i vasi sanguigni, nonché per la regolazione della pressione sanguigna.

Una revisione del 2016 di 7 studi ha rilevato che l’integrazione con L-arginina riduce significativamente la pressione sanguigna sistolica e diastolica negli adulti con pressione sanguigna alta fino a 5,4 mm / Hg e 3,1 mm / Hg, rispettivamente (3).

Gestione della malattia critica 

L’arginina diventa essenziale quando il corpo è compromesso a causa di condizioni come infezioni e traumi e il fabbisogno di arginina aumenta in modo significativo a causa delle esigenze fisiologiche.

In queste circostanze, l’organismo non può più soddisfare i bisogni di arginina, che devono essere soddisfatti attraverso fonti esterne.

L’esaurimento dell’arginina durante una malattia critica o dopo l’intervento chirurgico porta a gravi effetti avversi, tra cui una ridotta funzione immunitaria e flusso sanguigno. Per evitare queste potenziali complicazioni, gli integratori di arginina vengono utilizzati frequentemente in ambito clinico per trattare una varietà di condizioni: infezioni gravi come l’enterocolite necrotizzante nei neonati, casi di sepsi, ustioni, malattie croniche e ferite, nonché nei pazienti pre e post-chirurgici e traumi.

Regolazione della glicemia

La ricerca mostra che la L-arginina può giovare alle persone con diabete migliorando il metabolismo del glucosio e la sensibilità all’insulina.

Come abbiamo già detto, la L-arginina è necessaria per la produzione di ossido nitrico. L’ossido nitrico svolge un ruolo importante nella funzione cellulare e nel modo in cui il tuo corpo risponde all’insulina, un ormone che trasporta lo zucchero nel sangue dal sangue alle cellule, dove viene utilizzato per produrre energia.

Pertanto, aumentare la disponibilità di ossido nitrico può aiutare a migliorare la funzione delle cellule che secernono insulina e aiutare il tuo corpo a utilizzare lo zucchero nel sangue in modo più efficiente.

Alcune ricerche hanno dimostrato che il trattamento a lungo termine con integratori di L-arginina può prevenire il diabete nelle popolazioni a rischio (4).

Altri potenziali vantaggi 

Oltre ai potenziali benefici sopra elencati, alcune ricerche suggeriscono che gli integratori di L-arginina possono essere utili se usati nei seguenti modi:

  • Trattamento della disfunzione erettile. Una revisione del 2019 di 10 studi ha rilevato che l’assunzione di integratori di arginina in dosi comprese tra 1,5 e 5 grammi al giorno ha migliorato significativamente la disfunzione erettile, rispetto a un placebo o nessun trattamento (5).
  • Migliorare il flusso sanguigno. Alcune prove suggeriscono che gli integratori di L-arginina possono migliorare la funzione dei vasi sanguigni e il flusso sanguigno.
  • Trattare e prevenire la preeclampsia. Gli studi hanno dimostrato che il trattamento con L-arginina durante la gravidanza può aiutare a prevenire e curare la preeclampsia, una condizione pericolosa caratterizzata da ipertensione e proteine ​​nelle urine.

Questo elenco non è esaustivo e la L-arginina è stata studiata per i suoi potenziali effetti benefici su varie condizioni, tra cui obesità, malattie cardiache, cancro, sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), infertilità e ansia, utilizzate da sole o in combinazione con altri integratori.

Oltre ai potenziali benefici e usi di cui sopra, molte persone assumono integratori di L-arginina per una serie di altri motivi, tra cui la riduzione del rischio del comune raffreddore e perdita di peso.

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI

  1. N Pahlavani , M H Entezari , M Nasiri , A Miri , M Rezaie , M Bagheri-Bidakhavidi , O Sadeghi, The effect of l-arginine supplementation on body composition and performance in male athletes: a double-blinded randomized clinical trial, Eur J Clin Nutr 2017 Apr, Search in PubMed
  2. Stephen J Bailey 1 , Paul G Winyard, Anni Vanhatalo, Jamie R Blackwell, Fred J DiMenna, Daryl P Wilkerson, Andrew M Jones, Acute L-arginine supplementation reduces the O2 cost of moderate-intensity exercise and enhances high-intensity exercise tolerance, Appl Physiol 2010 Nov, Search in PubMed
  3. Marc P. McRae, Therapeutic Benefits of l-Arginine: An Umbrella Review of Meta-analyses, J Chiropr Med. 2016 Sep; 15(3): 184–189. Published online 2016 Sep 10. doi: 10.1016/j.jcm.2016.06.002
  4. Lucilla D. Monti, Elena Galluccio, Valentina Villa, Barbara Fontana, Serena Spadoni, Pier Marco Piatti, Decreased diabetes risk over 9 year after 18-month oral l-arginine treatment in middle-aged subjects with impaired glucose tolerance and metabolic syndrome, Eur J Nutr. 2018; 57(8): 2805–2817. Published online 2017 Oct 20. doi: 10.1007/s00394-017-1548-2
  5. Hye Chang Rhim , Min Seo Kim, Young-Jin Park, Woo Suk Choi, Hyoung Keun Park , Hyeong Gon Kim, Aram Kim, Sung Hyun Paick, The Potential Role of Arginine Supplements on Erectile Dysfunction: A Systemic Review and Meta-Analysis, J Sex Med. 2019 Feb;16(2):223-234

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *