Siena, inaugurata la targa per celebrare la prima partita di basket in Italia

Studio Fotografico Daniele Lenzi ------------------------- Foto di:

Una targa celebrativa per rendere omaggio ad un evento molto importante nel mondo della pallacanestro italiana. Alzi la mano chi si ricorda quando venne giocata la prima partita di basket entro i nostri confini. Nessuno, vero? Ebbene, si svolse proprio a Siena, dove negli ultimi giorni si è deciso di ricordare in modo adeguato questo evento.

Nel Piazzale di Sant’Agata è stata collocata la targa celebrativa per rendere omaggio alla prima partita di pallacanestro, che venne disputata nel 1907 sul suolo tricolore. Un appuntamento molto interessante, a cui hanno preso parte anche il sindaco di Siena Luigi De Mossi e gli assessori, nonché il rettore dell’Università di Siena, Francesco Frati.

Una targa celebrativa per la prima partita di basket giocata a Siena

In periodo storico non certo d’oro per la pallacanestro a Siena, si tratta di una bella cerimonia che allontana un po’ tutte le brutte notizie di questa stagione. Certo, nessuno probabilmente si aspettava di tornare a rinverdire i fasti degli anni super, di quella Montepaschi che vinse scudetti su scudetti e arrivò a tanto così dall’Eurolega.

Adesso a guardare tutti dall’alto verso il basso c’è Venezia, che ha in mano la possibilità di vincere il suo secondo scudetto. Per poter puntare sulla vittoria della squadra lagunare c’è la possibilità di scegliere tra tutti i siti italiani legali e sicuri per giocare al poker online, ma che mettono a disposizione anche un ampio palinsesto dedicato alle scommesse sportive e, in modo particolare a quelle sul basket.

Il sindaco di Siena nel discorso inaugurale della targa, ha voluto mettere in evidenza quanto Siena sia da sempre legata a questa disciplina sportiva. Proprio nella città toscana, infatti, venne giocata la prima partita di pallacanestro in assoluto in tutta la penisola italiana. Un onore per la città e sicuramente una motivazione in più per cercare di risolvere la situazione attuale e provare a ritornare grandi.

Fu Ida Nomi Pesciolini ad avviare questa tradizione cittadina

Ad organizzare la prima partita di basket a Siena fu Ida Nomi Pesciolini, una giovane insegnante originaria di queste zone che si prese cura di scegliere le due squadre di giovani ginnaste che dovettero sfidarsi per la prima volta a questo gioco. Il primo cittadino ha voluto anche mettere in evidenza come ci sia la volontà di riportare ai giusti fasti il piazzale di Sant’Agata.

La targa in questione è stata creata grazie al grande lavoro che è stato svolto da parte del Comune insieme all’Università di Siena, ma anche al Centro di Studi dello Sport del Dipartimento di Scienze Politiche Sociali e Cognitive. L’evento rientra in un progetto di più ampio respiro, che ha come scopo ultimo quello di ridare vita e riportare alla luce degli antichi luoghi di memoria dello sport cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *